I mestieri di un volta

Home | Territorio | I mestieri di un volta

Creatività e Tradizione nel Mestiere dell'Artigiano Viterbese

Nella zona del viterbese esistono delle creazioni artigianali e sono contrassegnate da un marchio: quello della Tuscia Viterbese. L'artigianato di Viterbo vede l'utilizzo di materiali come pietre preziose e pietre dure, legno, vetro, cuoio e ceramica.

Le creazioni create con i suddetti materiali sono riconosciuti dal contrassegno di origine e qualità della Regione Lazio. La licenza d'uso del marchio è rilasciata solo a quelle imprese che hanno ottenuto il contrassegno regionale.

La Ceramica Artistica Viterbese e le sue Origini

Nella zona del Viterbese, la trasformazione dell'argilla in oggetti d'arte o di uso quotidiano affonda le sue radici all'epoca Etrusca.

All'interno delle tombe Etrusche sono stati rinvenuti molti manufatti ceramici. Di questi manufatti, alcuni erano di provenienza greca. Accanto alle lavorazioni greche se ne affiancavano altre di tradizione locale e, questo connubio, diede vita a nuove tecniche di lavorazione della ceramica artistica che perdurano ancora oggi.

I manufatti antichi prevedevano la creazione di buccheri, vasi ottenuti con la lavorazione di un impasto di argilla e ferro e lucidati con la tecnica a stecca.

Oggi le ceramiche artistiche sono tutelate da un Disciplinare della Camera di Commercio di Viterbo che dice che ogni manufatto ceramico debba creato con argille cotte a diverse temperature e lavorate per almeno il 60% all'interno dei laboratori artigianali autorizzati.

Gli stili delle ceramiche artistiche sono due: innovativo e tradizionale. Lo stile tradizionale non fa altro che riprodurre le tecniche e l'aspetto dei manufatti storici, mentre le ceramiche di tipo innovativo variano solamente la parte estetica ma non i procedimenti o i materiali.

L'Artigianato del Legno nel Viterbese

L'artigiano del legno è colui che padroneggia le tecniche dell'intaglio e della lavorazione di materiali lignei. L'intaglio si distingue dalla scultura per via della sua lavorazione fine e spesso funzionale e secondaria nei confronti del manufatto su cui viene applicata (porte, mobili, ecc.)

Il legno è un materiale leggero e di facile lavorazione. Può inoltre essere incollato oppure unito mediante incastro. Esistono anche molti legni diversi tra cui scegliere, ognuno di loro ha delle colorazioni o venature uniche.

In genere l'artigiano del legno intaglia la superficie del materiale aiutandosi con diversi tipi di scalpelli e trapani. Per la finitura vengono invece usati lime, carta vetrata e raspe.

Per la produzione di mobili d'artigianato si ha bisogno di intagliatori esperti per scolpire i motivi ornamentali e questi devono anche saper disegnare. Tutto ciò fa in modo che ogni pezzo creato a mano è unico nel suo genere e non riproducibile in serie.

L'Artigianato del Cuoio nel Viterbese

Il cuoio è un materiale ricavato dalla lavorazione della pelle di alcuni animali. La lavorazione di questo materiale risale all'epoca preistorica ma ha conosciuto il suo auge durante il Rinascimento.

Gli artigiani del cuoio sottopongono la pelle, dopo la scuoiatura, a salatura e ad essiccatura. Subito dopo procedono alla concia che può essere effettuata secondo diversi metodi, a seconda del materiale utilizzato (cromo, vegetali ed olio).

A seconda del metodo usato nella concia, si avranno diversi tipi di cuoio: il camoscio, la nappa, la pergamena e l'ecopelle. Quest'ultima, contrariamente a quanto si pensa, è di origine animale ma la sua produzione deve rispettare un protocollo di ridotto impatto ambientale. La finta pelle è invece quella che non ha origine animale e si produce spalmando resine su tessuto.

Con la lavorazione della pelle, materiale resistente e traspirante, gli artigiani del cuoio possono creare molti oggetti diversi: scarpe, vestiti, cinture, borse, rivestimenti di libri e quaderni, portadocumenti, accessori e molto altro ancora. La pelle è anche molto utilizzata nell'industria automobilistica come rivestimento ma anche per la creazione di complementi d'arredo come poltrone, pouf e divani.

Nella Tuscia Viterbese, antico territorio Etrusco che fa rivivere la sua storia con l'artigianato del cuoio, del legno e della ceramica artistica

Rimani Aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter e scopri le novità di Viterbo Medievale